E-commerce: perché è il momento di iniziare a vendere online

La situazione di emergenza causata dal Coronavirus, l’isolamento e la chiusura di tante attività locali hanno portato le persone a cercare nell’acquisto online la risposta alle loro necessità.
L’ aumento del numero dei consumatori online in ogni settore è dimostrato dai numeri:
secondo le stime presentate da Netcomm, in pochissimo tempo (solo 4 mesi), infatti, le abitudini di acquisto e i comportamenti dei consumatori italiani si sono spostati a favore degli acquisti online. I numeri parlano chiaro: dall’inizio del 2020 a oggi si registrano 2 milioni di nuovi consumatori online in Italia, che portano il totale a 29 milioni.

Il dato che ha dell’incredibile però è il numero attribuibile alla sola emergenza Coronavirus: 1,3 milioni di utenti.
Cosa significa? Che 1,3 milioni di persone hanno acquistato online per la prima volta, a causa dell’emergenza CoronaVirus. Più di un milione di persone, che fino a ieri acquistavano nei negozi, ora stanno acquistando online e continueranno a farlo.
Infatti, rivolgendo lo sguardo al futuro, possiamo presumere che, nonostante la riapertura dei punti vendita, molte persone preferiranno ancora acquistare online, per evitare di stare in fila e mettere a repentaglio la propria salute.

La conclusione è ovvia: in questo momento trasformare il proprio modello di business adeguandolo alle nuove prospettive è indispensabile. E In quest’ottica, l’e-commerce rappresenta l’opportunità che in ogni settore non si può più trascurare.
Se sei un imprenditore, questo è il momento di iniziare a fare e-commerce per intercettare i tuoi clienti che ora si trovano online e non più alle porte dei tuoi punti vendita o dei negozi fisici.
Chi vende online ha già raccolto i frutti di questo scenario favorevole al commercio digitale: un’indagine del Consorzio Netcomm dimostra che il 77% delle aziende che vendono sul web hanno acquisito nuovi clienti.

Ma non cadiamo in facili malintesi: è chiaro che fare e-commerce sia indispensabile, ma questo non significa che sia un gioco da ragazzi.
È essenziale rivolgersi a professionisti e consulenti in grado di accompagnarti nella scelta delle migliori strategie. Fare e-commerce significa fare impresa: investire risorse per generare guadagno. Per questo è d’obbligo procedere con criterio e professionalità in modo da raggiungere risultati concreti.

Noi di Obliqua crediamo che imprenditori e professionisti siano risorse complementari: la collaborazione e lo scambio, unite alla professionalità, sono la base per raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Ti abbiamo convinto? Lavoriamo insieme per mettere il turbo alle tue vendite online, contattaci e raccontaci il tuo progetto!